Dove siamo - ⊂•⊃ Affittacamere ai Navicelli

Italian English French German Spanish
Vai ai contenuti

Menu principale:


Affittacamere Bed and Breakfast  "ai Navicelli"

Via Aldo Moro 34, Pisa (PI) 56122 - Cecchi Luca +39 3283475759

C.F.: CCCLCU82T06G702W


Marina di Pisa, Toscana
Mare, Natura, Divertimento, Storia e Cultura. Queste sono le parole d'ordine per un soggiorno alla Casina Rossa, che si trova all'interno di un parco naturale, a Marina di Pisa, da sempre Bandiera Blu per il mare, e Pisa, città studentesca, viva e da una lunga storia.
Pisa, Toscana
Antica città romana e importante centro medievale, vide diminuire la sua importanza nel corso del 1300 per il progressivo inarenarsi del suo porto. Nella Piazza dei Miracoli troviamo la famosa Torre Pendente, campanile dell’adiacente Cattedrale di Santa Maria Assunta in stile romanico pisano. Nelle vicinanze della torre, percorrendo Via Santa Maria, troviamo la Piazza dei Cavalieri, con edifici realizzati su progetto dell’architetto rinascimentale Giorgio Vasari, fra i quali bellissimo è il Palazzo dei Cavalieri, dalla facciata curvilinea completamente decorata da stupendi graffiti ed oggi sede dell’ormai nota “Scuola Normale Superiore”. Proseguendo la visita si può raggiungere Borgo Stretto, via del centro cittadino dalle forme raccolte e dagli scorci pittoreschi, sulla quale si affacciano negozietti e locali di gusto e tendenza. Si arriva da qui sui Lungarni, ovvero i viali che si snodano lungo il fiume Arno, che attraversa e taglia in due parti il centro cittadino. Attraversando il Ponte di Mezzo si giunge al Municipio, Palazzo Gambacorti e da qui una piacevole passeggiata sui Lungarni consente di ammirare gli edifici colorati e talvolta dalle decorazioni stravaganti, che tanto affascinarono scrittori poeti e artisti da tutto il mondo, come Lord Byron e Percy B. Shelley. Meta obbligatoria prima di lasciare la città è la piccola Chiesa di Santa Maria della Spina, gioiello dell’architettura gotica costruita sulla sponda del fiume Arno.
Firenze, Toscana
Patria del Rinascimento, Firenze dista da Viareggio circa 90 km ed è raggiungibile sia in auto che in treno/autobus. Una giornata attraverso le strade e le piazze del capoluogo della nostra Regione Toscana, non è semplicemente una visita, ma un’esperienza. Nulla manca a questa città, ricca di arte, musei, negozi e divertimenti. Meta immancabile per ogni turista è la Piazza del Duomo, Santa Maria del Fiore, con la storica gigantesca cupola (visitabile) realizzata dal Brunelleschi, e affiancata dal Battistero di San Giovanni, del quale è possibile ammirare la meravigliosa Porta del Paradiso (l’originale si trova presso il Museo dell’Opera del Duomo). Si può quindi percorrere la Via Calzaiuoli, centro dello shopping fiorentino: giusto una sosta per visitare la Chiesa di Orsanmichele per poi raggiungere la famosissima Piazza della Signoria, museo a cielo aperto che ospita capolavori della scultura rinascimentale come il “David” di Michelangelo (originale presso il Museo dell’Accademia), “Giuditta e Oloferne” di Donatello, il “Perseo” di Benvenuto Cellini e la “Fontana del Nettuno” di Bartolomeo Ammannati. Sulla stessa piazza si affaccia Palazzo Vecchio, sede del potere durante l’epoca della famiglia Medici e oggi Municipio cittadino. Da qui si giunge facilmente all’interno della Piazza degli Uffizi, lungo i fianchi dell’omonimo Museo (per le visite preferibile la prenotazione), che accoglie all’interno della facciata in apposite nicchie, 28 statue dei più famosi personaggi della storia fiorentina, come Amerigo Vespucci, Benvenuto Cellini, Donatello, Dante Alighieri, Francesco Petrarca, Galileo Galilei, Giotto, Giovanni Boccaccio, Leon Battista Alberti, Leonardo da Vinci, Lorenzo il Magnifico, Michelangelo Buonarroti, Niccolò Machiavelli ed altri ancora. Passando sotto la Galleria si giunge sul Lungarno, ovvero su uno dei viali che si snoda lungo il fiume Arno, che attraversa a lato il centro della città. Da qui è d’obbligo una foto sul Ponte Vecchio, che attraversa il fiume e conduce verso l’Oltrarno, cioè verso l’altra sponda del fiume dove si trova la dimora storica dei Medici, il notissimo “Palazzo Pitti”, oggi Pinacoteca Nazionale, cui fa da sfondo il Giardino di Boboli, parco del palazzo e tipico esempio di giardino all’Italiana. Un’ultima sosta, meravigliosa e indimenticabile, è quella presso il Piazzale Michelangelo, il famoso belvedere che domina la città offrendo una vista mozzafiato. Da qui, una passeggiata collinare conduce alla meravigliosa Chiesa di San Miniato al Monte, dove si conclude il nostro percorso attraverso le meraviglie di Firenze.






 
Torna ai contenuti | Torna al menu